Vai direttamente al MENU DI NAVIGAZIONE
Vai direttamente al CONTENUTO
RICERCA
Stemma della Città di Desenzano del Garda Città di Desenzano del Garda

Auditorium Andrea Celesti

Ricavato dalla ristrutturazione della chiesa dell'ex collegio Bagatta e dedicato ad Andrea Celesti (*).

L'Auditorium che contiene 181 posti (101 posti di platea e 80 di galleria) è sede di concerti, conferenze, spettacoli teatrali, riunioni.

Al suo interno troviamo un importante organo "Serassi" e un pianoforte a mezza coda.

Attrezzature disponibili:

  • impianto audio con n.1 microfoni a filo
  • impianto luci fisso
  • schermo da cm 150X180
  • pianoforte mezza coda (193 cm)
  • organo a canne motorizzato "Serassi" (eventuale accordatura a carico del richiedente con personale specializzato)
  • Notebook, videoproiettore, lettore dvd (solo nel caso di disponibilità da parte dell'ufficio)

L'auditorium è situato in Via Carducci 6 a Desenzano del Garda.


Per informazioni e prenotazioni
Ufficio Cultura
tel. 030 9994282/16 - fax 0309143700

e-mail: cultura@comune.desenzano.brescia.it

MODULO PRENOTAZIONE SALE | (PDF 84Kb)


Con deliberazione della Giunta Comunale n. 73 del 26 marzo 2015, sono stati approvati gli "Indirizzi per l'utilizzo delle sale di proprietà comunale" e le tariffe di utilizzo delle stesse.

DOTAZIONI E TARIFFE

TARIFFE UTILIZZO AUDITORIUM "A. CELESTI" (*)

  • MEZZA GIORNATA (per mezza giornata si intendono periodi di utilizzo fino a 6 ore) € 300,00
  • GIORNATA INTERA (per giornata intera si intendono periodi di utilizzo superiori a 6 ore) € 500,00

(*) Per tariffa si intende solo ed esclusivamente il fitto della sala, al quale dovrà essere aggiunto il costo per i servizi disponibili nella struttura (assistenza, custodia, pulizia, energia elettrica, riscaldamento/raffreddamento) come di seguito indicato:

  • utilizzo fino a 4 ore € 100,00
  • utilizzo oltre le 4 ore € 200,00


(*) ANDREA CELESTI

Nato a Venezia nel 1637, Andrea Celesti fu allievo di Matteo Ponzone e successivamente di Sebastiano Mazzoni e muore a Toscolano nel 1712.
Tra la fine del Seicento e il primo decennio del Settecento il panorama pittorico bresciano e, in particolare, gardesano, si arricchisce di una personalità artistica fortemente innovativa ed estrosa che, come una meteora, lascia un'impronta originale ed affascinante, attraverso numerose tele disseminate soprattutto in alcune chiese del lago di Garda.
Nella Parrocchiale di Toscolano, lungo la pittoresca Gardesana occidentale, il pittore esprime in modo autentico e spontaneo la sua più genuina vena artistica, realizzando un vasto ciclo decorativo che si dispiega lungo il coro, il presbiterio, la navata centrale, la controfacciata e alcune cappelle laterali, creando un impatto spettacolare sul fedele, immediatamente colpito dalla grandiosità e dall'intensa luminosità delle tele.
La sua vicenda biografica è contrassegnata da frequenti spostamenti tra l'ambiente lagunare e quello lombardo, entrambi ricchi di stimoli e di fermenti culturali che l'artista riesce a rielaborare in modo personale.

 
Sito istituzionale della città di Desenzano del Garda
Via Carducci, 4 - 25015 Desenzano del Garda (BS) - Tel. 0309994211 - Fax 0309143700
C.F. 00575230172 - P.I. 00571140987
Contatti (telefono, e-mail) - PEC (posta elettronica certificata) - Servizi comunali certificati ISO 9001:2008