Vai direttamente al MENU DI NAVIGAZIONE
Vai direttamente al CONTENUTO
RICERCA
Stemma della Città di Desenzano del Garda Città di Desenzano del Garda

I gemellaggi di Desenzano

DESENZANO DEL GARDA CITTÀ GEMELLATA CON:

Isola di Sal
Antibes
Wiener Neustadt
Amberg
Capo Verde
Francia
Austria
Germania
Capo Verde
Francia
Austria
Germania

Cos'è un gemellaggio
Storicamente il gemellaggio fra città nasce all'indomani della seconda guerra mondiale, quando i popoli del continente europeo sentirono la necessità di avvicinarsi reciprocamente e di cooperare per ricostruire la pace. In quegli anni i primi contatti consistevano essenzialmente in scambi di esperienze nell'ambito della vita locale.
Oggi i gemellaggi tra le città - anche sulla spinta impressa dagli organismi internazionale ed in particolare dall'Unione Europea - si sono moltiplicati ed hanno assunto la dimensione di un vero e proprio movimento che collega i Comuni di vari paesi ad una rete di cittadini fitta ed organizzata.
Il gemellaggio è una scelta di solidarietà che risulta efficace quando coinvolge non soltanto i governi e le istituzioni delle città, ma si estende alle rispettive popolazioni ed in particolare ai giovani, promuovendo una cittadinanza attiva e partecipante.
Nella Dichiarazione Finale adottata dall'ultimo Congresso dei Comuni ed Enti gemellati (Rodi, 2007) si sottolinea l'impegno a fare dei gemellaggi, superando tutte le barriere geografiche e culturali, una occasione di dialogo e dibattito fra cittadini europei sugli obiettivi e le sfide dell'Unione che ci riguardano tutti e per i quali abbiamo bisogno di soluzioni comuni e costruttive.

Perché un gemellaggio
Il Gemellaggio, con tutto quello che esso comporta, nella preparazione, nello svolgimento e nei suoi successivi indispensabili sviluppi, costituisce un utilissimo strumento di sensibilizzazione politica, di mobilitazione europeista e di cooperazione tra enti locali di Paesi diversi.
Il gemellaggio è un'azione complessa, ricca di prospettive; è principalmente uno strumento straordinario di azione interculturale fra Regioni diverse dell'Europa: vince pregiudizi, procura un incontro umano fra Nord e Sud, cuce in una prospettiva unitaria le "diversità" europee;
crea autentici legami di amicizia fra giovani di lingue e costumi diversi; verifica complementarietà economica fra Città di Regioni assai distanti d'Europa.
Occorre sottolineare l'importanza dei Comitati dei gemellaggi, che ne assicurano la continuità oltre il mutare delle Amministrazioni locali. Sono composti da cittadini volontari, che lavorano localmente in aiuto dei Comuni ma che hanno soprattutto l'impegno ideale di far progredire un'amicizia, una alleanza, una fraternità "al di sopra delle frontiere".

Le iniziative a Desenzano
L'art. 3 dello Statuto comunale prevede, tra le finalità dell'Ente, la promozione di rapporti internazionali e l'adesione a forme di collaborazione e solidarietà con le comunità locali degli altri Paesi, anche nella prospettiva dell'unità politica dell'Europa ed al fine di cooperare al consolidamento dell'Unione Europea e superamento delle barriere tra popoli e culture.
Il primo gemellaggio di Desenzano si è concretizzato nel 1998 con l'Isola di Sal (Capo Verde). Hanno fatto seguito nel 2001 quelli con Antibes-Juan-Les-Pins (Francia) e nel 2002 con Wiener Neustadt (Austria). Ultimo in ordine di tempo, nel 2006, il gemellaggio con la città di Amberg (Germania).
La Città di Desenzano del Garda ha ricevuto il sostegno economico ed il patrocinio della Commissione europea per alcuni progetti relativi ai gemellaggi e alle attività collegate.
Il programma delle iniziative attuate in relazione ai gemellaggi è molto più ampio.

Il Comitato per i gemellaggi
Con deliberazione n. 217 del 15/11/2012 la Giunta Comunale ha nominato il nuovo Comitato per i gemellaggi affidandone il coordinamento al dott. Mario Marchioni.
Il Comitato è composto da un coordinatore nominato dal Sindaco, da rappresentanti istituzionali e e da esponenti delle associazioni, del mondo della scuola, delle forze produttive.
Ha il compito di elaborare e formulare proposte sulla programmazione di massima delle attività e sulle iniziative per lo sviluppo delle finalità in ambito internazionale di cui all'articolo 3 dello Statuto comunale. Riferisce all'Amministrazione comunale sulle iniziative realizzate e sui risultati conseguiti.

LINK


Agg. 10/12/2013

 
Sito istituzionale della città di Desenzano del Garda
Via Carducci, 4 - 25015 Desenzano del Garda (BS) - Tel. 0309994211 - Fax 0309143700
C.F. 00575230172 - P.I. 00571140987
Contatti (telefono, e-mail) - PEC (posta elettronica certificata) - Servizi comunali certificati ISO 9001:2008